Accoglienza notturna

Il servizio prevede l’accoglienza emergenziale per persone in difficoltà, quali individui e famiglie che hanno perso la casa in seguito a sfratti, badanti che hanno perso il lavoro (e quindi il “tetto”), persone di passaggio con problemi relativi a documenti, donne segnalate dai servizi sociali per abusi o violenze… Le accoglienze sono realizzate dal CDA Buon Pastore in due differenti strutture: l’accoglienza uomini (25 posti letto) presso la parrocchia di Santa Maria del Fiore e l’accoglienza donne (con 10 posti letto) presso la Casa Buon Pastore.


I servizi sono aperti tutto l’anno (escluso il mese di agosto) dalle ore 20,30 alle ore 8,00 (dormitorio maschile) e dalle ore 19,30 alle ore 8,30 (dormitorio femminile).

L’accesso a tali servizi viene stabilito durante i colloqui di ascolto presso il CDA diocesano; per coloro che si presentano direttamente ai dormitori, viene comunque garantito l’accesso per la prima notte, effettuando il colloquio il mattino successivo per valutare l’opportunità o meno di proseguire con l’accoglienza.


I tempi di permanenza nei dormitori si sono allungati negli ultimi 2 anni, passando dalle 2 settimane alla media di un mese e oltre dell’ultimo anno. Presso il dormitorio maschile è presente una piccola biblioteca e saletta tv. In particolare, si è tratta di uomini (marocchini e albanesi) espulsi dal lavoro in ambito edile, o di famiglie sfrattate (ma anche di donne maltrattate o con disagio psichiatrico in attesa di più adeguata collocazione ad opera dei servizi). 


APERTURA
Il Centro di Ascolto Diocesano è aperto al pubblico il lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 9:00 alle 12:00. 
In via Fossato Vecchio 20, a Forlì.
Tel. 0543-35192  Fax 0543-39379
E-mail: centrodiascolto@caritas-forli.it