Giornata della Solidarietà raccolta alimentare

Sono tante le famiglie in difficoltà. Tante le famiglie che si rivolgono ai centri di ascolto per poter accedere all'Emporio della solidarietà. Per questo, il 20 giugno 2015, Caritas, la Fondazione Buon Pastore, il Comitato per la Lotta contro la fame nel Mondo, la segreteria organizzativa della Campagna: "Cibo per tutti, è compito nostro", con il patrocinio del Comune di Forlì  promuovono la Giornata della Solidarietà. In quella giornata,nei supermercati che aderiscono all'iniziativa, sarà possibile contribuire all'acquisto di uno o più prodotti da donare all'Emporio. In occasione della raccolta saranno presenti alcuni volontari in ogni supermercato. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per:

  • Riso
  • Farina
  • Legumi
  • Olio
  • Passata di Pomodoro
  • Tonno

Ti aspettiamo presso:

CONAD AEROPORTO (Via Vassura, 38)
CONAD SUPERSTORE (Via Bengasi, 51)
CONAD APPENNINO (Viale Risorgimento, 254)
CONAD  LA CAVA ( Via Conca 20/22)
CONAD RAVALDINO (Via Corbari, 21)
CONAD STADIUM (Piazza Falcone e Borsellino, 2)
COOP CURIEL (Via Curiel, 7/9)
COOP SALINATORE (Viale Salinatore, 99)
COOP PORTICI (Via Colombo, 10/5)
EUROSPIN (Via J. Baldassarri, 20)
A&O Ronco (Via Segantini, 2)
A&O Vecchiazzano (Via del Cavone, 7)
SIMPLY(Via Balzella, 2)
TUODì (Via Balzella, 4/c)

La famiglie che hanno bisogno del tuo aiuto sono TANTE. Un SOLO gesto, piccolo, può davvero fare la differenza.

La lista dei Beni essenziali per le distribuzioni (periodicamente rivedibile) stabilisce il paniere di beni indispensabile per le famiglie. 
Le famiglie, provenienti da 20 Centri di Ascolto; inserite all’Emporio, sono 492; di queste, 54 usufruiscono della tessera infanzia, ciò significa che hanno a carico neonati di 0- 2 anni.

 

"L’Emporio della Solidarietà è un progetto per la raccolta, lo stoccaggio e la distribuzione di generi alimentari surgelati, freschi e secchi a favore di famiglie e persone in difficoltà residenti nel territorio. Sulla base di colloqui periodici di ascolto, viene assegnata una tessera-punti per il ritiro degli alimenti e degli altri beni disponibili all’Emporio, secondo le necessità famigliari e la composizione del nucleo famigliare. E’ stato inaugurato il 5 ottobre 2014 in via Lunga 43 alla presenza di circa 200 persone, le autorità cittadine e i partners del progetto. Tutta la chiesa locale ha seguito in vari momenti le fasi dell’allestimento e avvio della gestione dell’Emporio, sostenendo gli sforzi del Comitato Promotore (Caritas e Comitato contro la fame nel mondo) e sensibilizzando la comunità cristiana a livello parrocchiale e delle associazioni/movimenti ad aderire ad azioni di lotta alla  spreco e verso la condivisione. Per la gestione del presente progetto si è costituito un Comitato dei Partners con l’obiettivo di condividere impegni e responsabilità sul progetto, composto da 10 realtà del territorio locale (Comune di Forlì, Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Settimana del Buon Vivere, Centro di Aiuto alla Vita, Croce Rossa provinciale, Assiprov, Ass. San Francesco Mensa dei Poveri, Acli, Ass. S.Vincenzo de’ Paoli, Ass.Papa Giovanni XXIII). Per quel che riguarda i volontari, sono impegnati nelle attività dell’Emporio (allestimento e gestione) 25 persone per la gestione del carico e scarico merci, prezzatura e gestione scaffali, accoglienza utenti e rilascio tessere-punti, cassa, pulizie,… L’apertura dell’Emporio ha dato impulso ad una riflessione allargata nella comunità locale sul tema della lotta allo spreco e della condivisione, che si è estesa dall’ambito alimentare (recupero eccedenze) a quello di ridefinizione del sistema di raccolta e riutilizzo degli abiti usati, di cui vedremo gli sviluppo nei prossimi mesi."

NOICISIAMO...e tu?