Servizio Profughi

Il Cda diocesano accoglie e sostiene con i propri servizi persone appartenenti alla categoria dei richiedenti protezione internazionale o dei titolari di protezione di vario titolo riconosciuta. Ad oggi, sono accolti presso le nostre strutture, 14 profughi, appartenenti all' emergenza ex Mare Nostrum, ora Triton, gestita da Frontex, di cui 10 uomini e 4 donne in attesa di completare la procedura di riconoscimento della protezione internazionale.  Altri utenti, incontrati nei centri di ascolto e ospitati presso i nostri dormitori sono per la maggioranza giovani tra i 18 e i 34 anni, seguono i minorenni (tutti appartenenti a nuclei familiari) e infine, leggermente inferiore, il numero degli adulti (35-64 anni). Totalmente assenti, in linea con gli anni passati, gli anziani.  Aggregando per area geografica di provenienza si nota la netta prevalenza di persone originarie del continente africano, in particolare provenienti dall’africa centro occidentale (Burkina Faso, Mali, Costa D’Avorio, Nigeria, Togo), con un nettissimo calo delle provenienze dal Corno d’Africa (Somalia ed Eritrea). Si nota un aumento di richiedenti asilo, prevalentemente pakistani, giunti spontaneamente, presso la questura di Forlì, con l'intenzione di formalizzare una richiesta d'asilo. In questo caso, la caritas diocesana, in collaborazione con le forze dell'ordine si occupa di garantire loro vitto e alloggio per il tempo necessario al sistema SPRAR e alle altre forme di accoglienza di attivarsi e prendersi in carico le persone.

Aggregando per servizi erogati, il servizio di cui le persone hanno usufruito maggiormente è stato quello dell’ascolto, l'accoglienza notturna, l’orientamento lavorativo, quello per problemi relativi ai documenti e l’orientamento alla rete dei servizi del territorio.

APERTURA 
Il Centro d’Ascolto diocesano è aperto al pubblico il lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 9:00 alle 12:00.
In via Fossato Vecchio 20, a Forlì. 
Per prendere appuntamento per un colloquio d'ascolto:
Tel. 0543-35192  Fax 0543-39379
E-mail: centrodiascolto@caritas-forli.it